Kompatscher, senza screening rischio 95.000 casi

(ANSA) – BOLZANO, 22 NOV – “Con lo screening di massa sono
stati individuati oltre 3.000 asintomatici che ora si trovano in
quarantena, altrimenti sarebbero rimasti nascosti. Se non li
avessimo individuati, avendo in Alto Adige un Rt di 1,5, avremmo
rischiato 95.000 contagi nel giro di poco”. Lo ha detto il
governatore altoatesino Arno Kompatscher in conferenza stampa.
    Il presidente della Provincia autonoma ha invitato i cittadini a “non abbassare la guardia, altrimenti sarebbe come mollare al 89
minuto una partita, essendo in vantaggio”.
    “Lo screening di massa si è rivolto a 350.000 persone.
    Speravamo che tra 200.000 e 250.000 altoatesini avessero accolto
l’invito, mentre alle ore 16 sono già stati effettuati oltre
322.000 tamponi. Si tratta di un risultato straordinario”, ha
detto Kompatscher. In riferimento al fatto che solo l’1% è
risultato positivo il governatore ha ricordato che “allo
screening di massa in Slovacchia il dato è stato dell’1,5%”.
    “Senza screening rischiavamo un lockdown ben oltre Natale,
ora invece possiamo iniziare a riaprire passo dopo passo,
iniziando martedì dalle scuole elementari”, ha sottolineato il
presidente. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte