La foto di Zingaretti “fotocopia” che fa discutere

Stessa spiaggia, stesso mare e stessa foto per gli auguri di ferragosto di Nicola Zingaretti sui social: una coincidenza che fa sorridere il web

Almeno su una cosa non si può dire che Nicola Zingaretti non sia coerente: la foto di ferragosto in spiaggia, col mare alle spalle. Puntuale come un orologio svizzero che non perde mai un secondo, il governatore della Regione Lazio pubblica sul suo profilo un auguri di buon ferragosto ai suoi seguaci. Certo, lo fanno tutti ed è difficile non trovare messaggi come quello di Zingaretti sui social il 15 agosto. Ma lui fa di più, e lo fa meglio, perchè è talmente coerente da contagiare anche il moto ondoso, praticamente identico a distanza di un anno.

I fatti sono che anche Nicola Zinaretti, com’è giusto che sia, a ferragosto è in ferie, possibilmente al mare. Il governatore della Regione Lazio rispetta la tradizione nata nella seconda metà degli anni Venti, quando venivanoorganizzate le gite nel periodo ferragostano attraverso le associazioni del dopolavoro delle corporazioni, anche grazie a biglietti su convogli speciali popolari a prezzi fortemente scontati. Era l’occasione per le classi sociali meno ricche di scoprire le bellezze del Paese e di raggiungere le località di mare e di montagna. Al pari delle classi meno abbienti che potevano permettersi una vacanza solo a ferragosto, anche Nicola Zingaretti sceglie questi giorni di relativo sonnecchiamento istituzionale del Paese per immergere i piedi nelle italiche acque marine, quest’anno così come quello passato.

Coerente come non mai, ecco che il governatore della Regione Lazio si è fatto fotografare sorridente e spensierato in riva al mare, esattamente come aveva fatto un anno fa. Immancabile la camicia di colore chiaro a maniche lunghe col risvolto, orologio d’acciaio portato al polso sinistro e pantaloni blu di tela, probabilmente corti. E che dire del mare? A ferragosto, dalle parti di Zingaretti, sembra sia impossibile trovare calma piatta. Il che quest’anno potrebbe anche essere una metafora non troppo celata della situazione politica del Partito Democratico. Certo, quest’anno la camicia non è azzurra in tinta unita come quella dell’anno scorso ma a righine bianche e grige e, soprattutto, Nicola Zingaretti si mostra con un’immagine più rilassata, come dimostra il terzo bottone aperto della camicia. Anche i pantaloni sono di una nuance diversa, tendente al verde petrolio, ma insomma, in questa foto c’è tutta la coerenza di Nicola Zingaretti. E se ne accorgono anche gli attenti utenti dei social network, ai quali non sfugge mai un dettaglio. “Tenendo conto del fatto che l’orizzonte dovrebbe essere dritto e inclinato lui, quest’anno lo vedo molto più tendente a sinistra“, ha scritto un ragazzo con l’occhio molto acuto.


Fonte originale: Leggi ora la fonte