La nuova “missione” di Elliott dopo lo strappo di Maldini

Nell’ultimo episodio il protagonista è un personaggio che da giocatore non ha mai amato il primo piano. Sul caso-allenatori lascia perplessi la mancanza di continuità

Elliott e le storie tese, molto tese. Può essere il titolo di una serie tv, scegliete voi la piattaforma, sul nuovo Milan. Ogni due, tre giorni c’è materiale per sceneggiature sempre più avvincenti. Nella penultima puntata si è preso la scena Ralf Rangnick, che ormai parla da prossimo direttore tecnico rossonero. Nell’ultimo episodio l’attore principale è Paolo Maldini, uno che da giovane e bello non ha mai amato tantissimo il primo piano, capite il personaggio.



Fonte originale: Leggi ora la fonte