Le colpe olandesi e quelle italiane

La spocchia olandese è inaccettabile, e questo è un fatto. Ma la spocchia di questo governo non governo non è da meno

La spocchia olandese è inaccettabile, e questo è un fatto. Ma la spocchia di questo governo non governo non è da meno. Oggi siamo costretti a tifare per lui, a sperare che alla fine per sfinimento o pietà cadano alcuni dei veti sull’Italia e dall’Europa arrivino un po’ di soldi. Ma onestamente che cosa avremmo dovuto aspettarci di diverso da quello che sta accadendo? Che affidabilità può dare un Paese che ha come ministro degli Esteri Luigi Di Maio, come vice ministro dell’Economia una, Laura Castelli, che di fronte al dramma dei ristoratori in bolletta li invita a chiudere bottega, un Paese il cui premier non eletto Giuseppe Conte ogni anno si presenta a Bruxelles con una divisa diversa, due anni fa quella leghista-sovranista oggi quella della sinistra più sinistra che c’è in Europa, come fidarsi di un Paese nel quale i partiti della maggioranza di governo in alcune regioni si presentano uniti alle elezioni e in altre armati gli uni contro gli altri?

Il problema dell’Italia non è l’Europa ma l’Italia stessa, con i suoi ultimi cinque governi costruiti a tavolino in barba alle indicazioni degli elettori. È affidabile un partito di maggioranza, di cui il premier è espressione, che negli ultimi due anni voleva bruciare sulla pubblica piazza i trattati internazionali sulla Tap e sulla Tav in spregio agli accordi raggiunti? Che spende miliardi per tenere in vita una compagnia aerea decotta quale è Alitalia? Che tifa per il dittatore venezuelano Maduro? Che ha uno dei leader del partito di maggioranza, Luigi Di Maio, capace di andare in macchina fino a Parigi per solidarizzare con l’ala violenta dei gilet gialli che stavano terrorizzando e sfasciando Parigi (e che un giorno si affacciò al balcone di Palazzo Chigi per annunciare la fine della povertà)? Che ha un sistema giudiziario ideologico e oggi scopriamo anche corrotto che non ne vuole sapere di fare pulizia al suo interno?

Gli olandesi sono stronzi, ok. Ma il nostro governo è un’armata Brancaleone che campa di trucchi ed espedienti, e questo non è un segreto per nessuno neppure fuori dai confini nazionali, altro che cavalieri senza paura e senza macchia. L’unica cosa che sanno fare è tassare i cittadini e proprio oggi ne abbiamo l’ennesima conferma. Ma detto tutto questo, comunque forza Italia.


Fonte originale: Leggi ora la fonte