L’India blinda il vaccino AstraZeneca, export vietato

 Il Serum Institute of India, la casa farmaceutica che produce il vaccino AstraZeneca in India, approvato ieri dal colosso asiatico, dovrà dare priorità assoluta all’India per alcuni mesi e non potrà vendere il vaccino ad altri paesi per almeno tre mesi: lo ha rivelato Adar Poonawalla, amministratore delegato dell’azienda farmaceutica di Pune. Il veto, ha spiegato Poonawalla in un’intervista all’agenzia Ap, è stato posto dal governo di Delhi come condizione per l’approvazione, in modo da assicurare all’India la priorità sui primi 100 milioni di dosi. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte