Lugo. Prende a calci e pugni la moglie e colpisce al volto una figlia, con l’altra si fa scudo all’arrivo delle forze dell’ordine

La violenza sulle donne è ormai all’ordine del giorno. Così ieri sono dovute intervenire le forze dell’ordine per sventare quella che sarebbe potuta finire nell’ennesima tragedia. Ad allertarle la figlia di un 50enne di origini romene con cui l’uomo se l’era presa, colpendola al volto, per aver difeso la madre aggredita per gelosia con calci e pugni. Prima dell’arrivo delle forze dell’ordine la mamma è riuscita a scappare nei campi e la figlia a chiudersi in auto. L’altra figlia invece è stata usata come scudo e le forze dell’ordine hanno dovuto ricorrere alle pistole e allo spray al peperoncino per immobilizzare e arrestare l’uomo.

Lascia un commento