MILANO MARITTIMA. Al via la stagione culturale del Comune. La nuova Arena dei Pini a disposizione di eventi e spettacoli

Per celebrare la Festa della musica, pur in tempo di covid, ieri è stato pubblicato sui social
del Comune un suggestivo video realizzato nella pineta di Milano Marittima da Gianluca
Nanni e Vladi. La violoncellista Virginia Grassi, introdotta dai suoni e dal respiro della pineta,
suona in versione strumentale il celebre brano “Volare”, di Domenico Modugno, per
sottolineare l’idea di valorizzare “la musica e l’ambiente come cura del corpo e dell’anima”.
Con la pubblicazione di questo video è partita la stagione culturale e musicale organizzata
dall’Assessorato alla Cultura, che intende proprio utilizzare lo spazio all’aperto e il ricco
patrimonio ambientale di Cervia per organizzare eventi culturali in sicurezza, rispettando il
distanziamento sociale previsto dalle norme per evitare la diffusione del covid.
All’insegna di questi principi, l’Amministrazione comunale, in collaborazione con Ravenna
Festival, ha attrezzato l’Arena dei Pini a Milano Marittima, nel campetto adiacente allo Stadio
“Germano Todoli”. L’area resterà attrezzata per tutta l’estate, come luogo nella città giardino
nel quale realizzare iniziative culturali nel rispetto delle norme in vigore, e sarà messa a
disposizione di chi intendesse organizzare eventi.
Proprio nell’Arena dei Pini questa sera prenderà il via il programma cervese di Ravenna
Festival, che prevede nove appuntamenti fino alla metà di luglio. A seguire, sono in
programma altri eventi culturali, in luglio e agosto, dei quali si sta definendo l’organizzazione.
Tra questi, la stagione musicale della Cooperativa LaCorelli di Ravenna, la rassegna
Filosofia sotto le stelle, tre spettacoli organizzati da Accademia Perduta Romagna Teatri,
oltre ad alcune dirette di Sky Sport.
Chi fosse interessato a utilizzare l’area, può rivolgersi all’Unità Eventi per avere tutte le
informazioni sulle pratiche necessarie per l’organizzazione: [email protected] , tel.
0544.979333.
L’Assessore alla Cultura Michele Fiumi: “Siamo veramente molto soddisfatti di aver
trasformato in tempi assi rapidi la zona dell’antistadio Germano Todoli in “Arena dei Pini” e di
questo ringraziamo l’AS Cervia 1920 che ci ha dato la disponibilità per l’estate dell’area dello
stadio e il Ravenna Festival che si è occupata di attrezzarla rispettando le stringenti
normative anti Covid in vigore. Grazie alla vicinanza della secolare pineta, in un luogo pieno
di fascino, abbiamo la straordinaria opportunità di coniugare narrazione, poesia, musica e
ambiente e proponendo eventi di qualità e di prestigio per arricchire e prendersi cura delle
nostre menti e delle nostre anime”.

Lascia un commento