MILANO MARITTIMA. BABY VENDITORI DI ROSE DURANTE LA MOVIDA

La movida di Milano Marittima un mix di glamour, fashion, entertainment, gossip, ma purtroppo caratterizzata anche da fenomeni di degrado sociale. Non solo la recrudescenza della microcriminalità oramai optional del contesto locale. Durante lo scorso weekend tra turisti e locali affollati del lungomare, sono stati notati baby venditori di rose asiatici e sudamericani. Minori sfruttati palesemente dai genitori per motivi di profitto che li indirizzano tra le persone sedute ai tavoli e sulle panchine per vendere i mazzi di rose e fiori di campo che tengono in mano.

Salvatore Occhiuto