MILANO MARITTIMA. SLOW PHOTOGRAPHY OLTRE LO SCATTO

Dal 17 al 23 luglio dalle 19.30 alle 24.00 lungo il Vialetto degli Artisti a Milano Marittima si respira un’atmosfera bohemienne, un tuffo nella Parigi di fine 800, con il progetto fotografico curato da Nicolas Boria, Slow Photography – Oltre lo scatto. Nicolas Boria, fotografo d’arte e ricercatore accademico francese, vive e lavora tra Torino e Parigi, dedicandosi alla fotografia analogica per la sua intrinseca poesia, per il valore particolare che dà a ogni immagine e per le infinite possibilità che offrono i procedimenti chimici dello sviluppo. L’artista ha realizzato mostre in Francia, Italia, Germania, Polonia e Svizzera e dal 2015 presenta in giro per l’Europa “Camera Oscura Ambulante”.Anche il Vialetto degli Artisti fa parte di questo progetto, viene infatti allestito dal 17 al 23 luglio dalle 19.30 alle 24.00, all’ingresso del Canalino lato Viale Matteotti, un set fotografico di strada, in stile ottocentesco, dove si scatteranno e svilupperanno foto-ritratto con tecniche vittoriane risalenti al secolo scorso. Vengono così raccontati a tutti i passanti e visitatori della mostra, i procedimenti e la filosofia della fotografia analogica. All’interno del Vialetto degli Artisti viene inoltre allestita la mostra “Alchemie”curata sempre da Nicolas Boria, che vede in esposizione diversi suoi lavori tra cui stampe analogiche realizzate con macchine antiche, procedimenti alternativi in camera oscura, in particolare la solarizazzione. Progetto realizzato dal Comune di Cervia in collaborazione con l’Associazione Culturale Rete Creativa. Per info: [email protected] Facebook: https://www.facebook.com/vialettodegliartisti.evento/?fref=ts