MILANO MARITTIMA. TUNISINO BIVACCA E APPICCA INCENDIO DENTRO LA PINETA

Durante un normale controllo in zona, i Carabinieri Forestali hanno arrestato un tunisino 34enne residente a Modena per violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni aggravate, disturbo della quiete pubblica, stato di ubriachezza. L’uomo era stato colto a bivaccare nella Pineta di Milano Marittima dove, contravvenendo alle norme e ai divieti esistenti, aveva anche acceso un fuoco per la brace con il rischio di provocare un incendio.

Ha aggredito la pattuglia dei militari procurando lievi contusioni guaribili in 7 giorni a due agenti. Nella perquisizione gli sono stati trovati addosso 2 grammi di hascisc. Lunedì sarà processato per direttissima presso il Tribunale di Ravenna che ha intanto disposto il fermo di sicurezza e il foglio di via obbligatorio.

Salvatore Occhiuto