Minacce a governatore sardo, secondo episodio in un mese

(ANSA) – CAGLIARI, 23 NOV – Alcune scritte minatorie contro
il governatore della Sardegna, Christian Solinas, e l’assessore
regionale della Sanità, Mario Nieddu, sono comparse stanotte sul
muro di cinta della sede di rappresentanza della Giunta
regionale, Villa Devoto, a Cagliari. A lettere cubitali è stato
scritto: ” A Foras sos Istanzos” (“fuori gli stranieri”, in
ligua sarda) e Solinas-Nieddu assassini”. Sull’episodio sta
indagando la Digos della Questura che sta acquisendo anche le
immagini delle telecamere di sicurezza della struttura regionale
per risalire ai responsabili. Si tratta della seconda
intimidazione nei confronti di Solinas: ai primi di novembre,
infatti, l’immagine di una forca con il nome del presidente era
stata disegnata sul marciapiede del centralissimo Largo Carlo
Felice a Cagliari.
    E in una terza scritta, comparsa sempre su un muro, si legge “Solinas chiudi le frontiere” e anche stavolta è stata disegnata
una forca. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte