Mkhitaryan su Fonseca: “Amo il suo calcio”. Intanto la Roma pensa a Lemar

L’armeno che andrà riscattato dall’Arsenal: “Il tecnico ha la giusta leadership”. Mercato, piace l’ex Monaco

Il suo prestito dall’Arsenal scade a giugno, ma Henrik Mkhitaryan vorrebbe restare a Roma. L’armeno lo ha già fatto sapere al suo agente, Mino Raiola, ma l’affare non è così scontato perché i costi dell’operazione sono alti: i Gunners vorrebbero almeno 20 milioni, lui un ingaggio da 3 a stagione. Non poco, per un calciatore di 30 anni che quest’anno ha fatto la differenza quando è stato chiamato in causa, ma ha giocato troppo poco per via dei tanti infortuni. Lui, però, spera che l’accordo si trovi e il motivo ha un nome e cognome ben preciso: Paulo Fonseca. In un’intervista in Ucraina Mkhitaryan spiega chiaramente il perché: “Ho visto il calcio dello Shakhtar quando era l’allenatore. Mi è piaciuto lo stile del gioco, ha trovato un linguaggio comune con i giocatori. Paulo ha cercato giovani talenti e li ha rivelati. Mi piace lavorare insieme perché capisce bene il calcio e ama giocare un calcio offensivo. Ogni giorni imparo da lui e sono molto contento della sua leadership. Non so cosa accadrà in futuro, non sappiamo neppure se continueremo il campionato o quando potremo allenarci, ma so che Fonseca mi piace molto. Ho realizzato – ha aggiunto Mkhitaryan – il mio sogno di giocare in Premier, ora sono in Italia ed è molto piacevole giocarci. Per questo mi concentro solo sul giocare qui”. Pur essendo a Roma da poco, Micki è uno dei leader del gruppo e per questo parla così degli stipendi a cui lui e i compagni hanno rinunciato: “Siamo stati in contatto con la dirigenza e se non si riprenderà rifiuteremo lo stipendio. È un passo molto importante”.

IL FUTURO

—  

Mkhitaryan non si sbilancia su quanto accadrà, ma fa intendere come, fosse solo per lui, quella italiana non sarebbe una parentesi: “Chiudere la carriera in Italia? Vorrei chiudere dove posso ancora giocare, adesso mi concentro solo sul giocare in Italia. La vita è molto breve, un giorno sei qui e un altro altrove, solo il tempo dirà cosa succederà, non è giusto dire altro adesso”.

A CENTROCAMPO

—  

A proposito di futuro, la Roma avrebbe messo gli occhi, secondo il Mundo Deportivo, su Thomas Lemar, centrocampista dell’Atletico Madrid. Anche qui, come per Mkhitaryan, il prezzo non facilita le trattative, visto che due anni fa il club di Simeone l’ha pagato 70 milioni dal Monaco. Oggi ne vale molti meno, ma su di lui c’è anche l’Arsenal. Guarda caso la squadra che detiene il cartellino di Mkhitaryan.



Fonte originale: Leggi ora la fonte