MORRONE (LEGA): M5S SI SVEGLIA DAL LUNGO SONNO (DIRE)

Roma, 17 lug. – “Finalmente anche il Movimento 5 stelle si e’ svegliato dal lungo sonno. C’e’ voluta la sentenza della Corte di Giustizia dell’Unione europea sullo stato giuridico dei Giudici di pace per sollecitare l’intervento, seppure polemico, di Elvira Evangelista, relatrice del ddl sulla Magistratura onoraria, e del capogruppo in commissione Grazia D’Angelo. Le due grilline non hanno perduto l’occasione per attaccarmi strumentalmente, sbagliando strada perche’ sono note le resistenze dell’attuale maggioranza a rispondere positivamente alle istanze dei Magistrati onorari. E’ evidente che la Lega non fara’ mancare il proprio apporto costruttivo visto il sostegno che ha sempre garantito alla categoria, ma e’ evidente che non potra’ accontentarsi di un accordo al ribasso. Questo per mantenere fede a impegni assunti e all’appoggio riservato alle legittime rivendicazioni della Magistratura onoraria”. Cosi’ il parlamentare della Lega Jacopo Morrone, che conclude: “Non a caso, nei 14 mesi in cui ho ricoperto il ruolo di sottosegretario alla Giustizia, ho lavorato fianco a fianco con le varie associazioni che rappresentano i Magistrati onorari per giungere a un accordo condiviso su temi considerati inderogabili e per superare i grandi limiti della cosiddetta ‘riforma Orlando’. Frutto di questa attivita’ e’ quello che le due grilline citano come testo Bonafede, che, nella realta’, e’ stato elaborato e scritto sulle istanze scaturite al Tavolo tecnico, da me insediato al ministero”. (Com/Tar/ Dire)

Jacopo Morrone

Lascia un commento