Motogp: Morbidelli contro Zarco, ‘è un mezzo assassino’

(ANSA) – ROMA, 16 AGO – “E’ un mezzo assassino”. E’ la
durissima accusa di Franco Morbidelli a Johann Zarco, dopo
l’incidente all’ottavo giro del Gp d’Austria di Motondiale, nel
quale la Yamaha dell’italiano ha poi attraversato la pista
sfiorando Valentino Rossi e Maverick Vinales ” Io spero che
questo grandissimo incidente faccia riflettere Zarco- ha
aggiunto a Sky Morbidelli – E’ stato davvero pericoloso per me,
lui, per Rossi e Vinales che erano lì davanti mentre facevano
una curva veramente lenta si sono visti arrivare in faccia una
moto a 280 all’ora”.
    “Fare una frenata così a 300 all’ora vuol dire avere poco
amore per se stessi e per quelli con cui stai correndo – ha
detto Morbidelli, uscito con brutte contusioni ma
sostanzialmente illeso dall’incidente -dice ancora -. Mi
dispiace perché io non ho potuto fare niente nel momento in cui
sono andato a frenare Zarco ha cambiato traiettoria
probabilmente per proteggersi. Quando è andato verso l’esterno
sono stato risucchiato dalla scia e non ho potuto fare altro che
prenderlo. Ma alla fine sto bene fisicamente e la prossima
settimana sarò regolarmente al via del gran premio”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte