Neil Young vende metà del suo catalogo

Neil Young segue l’esempio di Bob Dylan. Il cantautore e chitarrista canadese naturalizzato statunitense ha venduto infatti metà del suo catalogo musicale all’inglese Hipgnosis Songs Fund. I termini dell’accordo non sono stati ancora rivelati.

Il catalogo di Young comprende quasi 1.200 brani e la Hipgnosis ha acquistato in contanti i diritti della metà. “Ho comprato il primo album di Neil Young all’età di sette anni – ha detto Merck Mercuriadis, a capo di Hipgnosis -.  Harvest è stato il mio compagno, conosco intimamente ogni nota, ogni parola, ogni pausa, ogni silenzio. Neil Young, o almeno la sua musica, è stato il mio amico e costante da allora”.

Per il gruppo fondato nel 2018 si tratta del terzo affare in una settimana. Pochi giorni fa ha acquistato i cataloghi dell’ex chitarrista dei Fleetwood Mac Lindsay Buckingham e del produttore Jimmy Iovine. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte