“Odio l’Inter, Balotelli persona negativa”: è bufera social su Chiellini

ROMA – E’ entrato in tackle, deciso proprio come in un match dagli alti contenuti agonistici, Giorgio Chiellini e non poteva non sapere che certi suoi giudizi non sarebbero passati inosservati.

Le parole del difensore della Juventus nell’intervista a ‘Repubblica’, anticipando alcuni passaggi dell’autobiografia che uscirà martedì, nella quale critica in modo pesante l’ex compagno di Nazionale Mario Balotelli e l’ex bianconero Felipe Melo, o sottolinea di “odiare” dal punto di vista sportivo l’Inter, hanno scatenato la bufera sul web. In particolare, le maggiori reazioni via social arrivano dai tifosi nerazzurri.

rep

Le reazioni social dei tifosi dell’Inter

“La cosa sorprendente è che Chiellini scriva”, uno dei commenti che punta al sarcasmo. “Non mi risulta che Jordan abbia mai detto di odiare i Pistons (in realtà non sarebbe proprio così, ndr). Lui vinceva e basta. Chiellini potrai anche vincere 100 scudetti ma resti solo un picchiatore che ha avuto la fortuna di indossare la maglia che un tempo era di Gaetano Scirea, meno male che almeno il numero è diverso”, è il giudizio più articolato di un altro interista. “Allora, sia chiaro. Che #Balotelli e #FelipeMelo non siano santi scesi in terra e abbiano commesso mille errori siamo tutti d’accordo. Ma che la morale la debba fare uno anti sportivo come #Chiellini proprio no. Questo non l’accetto”, scrive un altro tifoso.

“Immaginate se l’avesse scritta Balotelli”

Un tifoso osserva invece: “Immaginate se l’avesse scritta Balotelli una cosa simile”. Qualcuno si ricollega all’attualità: “In questi tempi così difficili, tempi in cui dovrebbe regnare solo il sentimento della solidarietà… Lei dice odio l’Inter??”. C’è poi chi fa riferimento allo status di capitano e alle relazioni fra i sostenitori dei due club: “Direi ottimo esempio di un capitano per stemperare gli animi fra tifoserie. Prendiamo atto ma non ci stupiamo…”. Sulla stessa lunghezza d’onda, anche con toni forti: “Vi si odia volentieri #Chiellini e ci si rende conto senza problemi che la cosa è reciproca. Meglio dircelo convinti e ad alta voce senza inutili falsità di facciata, che di cazz… sul calcio ne sentiamo già abbastanza tutti i giorni”.

Chi punta sull’ironia: “Strano, uno così sportivo, così leale”

Qualcuno di provata fede interista tira in ballo persino la Federazione ed eventuali sanzioni disciplinari: “Chiellini dice di odiare l’Inter, poi si caga sotto e corregge il tiro dicendo “sportivamente”. Se avessimo una Federazione seria, dopo parole così piene d’odio, lo radierebbero dal calcio e consegnerebbero lo scudetto a noi in segno di vicinanza. Ma cosa pretendere dalla FJGC?” O anche, quasi a mo’ di coro o striscione da stadio: “Chiellini, Chiellini … Senza vergogna e senza dignità”. Oppure con un sussulto di orgoglio: “L’odio è un sentimento determinato dalla bellezza dell’Inter e della propria storia. Noi non vi odiamo ma vi schifiamo proprio”. Infine la nota ironica: “Strano, uno così sportivo, così leale”.
 

 
 

Fonte originale: Leggi ora la fonte