PIU’ TRANQUILLITA’ PER IL CENTRO DI MILANO MARITTIMA

Dal sito del Comune di Cervia

Più tranquillità per il Centro di Milano Marittima: obbligatorio per gli Street bar e locali del centro avere proprio personale di sicurezza oltre che contribuire al progetto della Polizia Municipale e commercianti pagando gli straordinari agli agenti.

Sindaco e Assessore: ” Nessun problema negli ultimi due ultimi week end ma vogliamo comunque accrescere la prevenzione per dare ulteriore tranquillità a tutti.”

In questi ultimi week end, anche dopo alcuni fatti alle cronache recenti, l’Amministrazione di concerto con le Forze dell’Ordine e Prefettura ha monitorato con attenzione la situazione nel centro di Milano Marittima e non si sono ravvisati particolari problemi di sicurezza, anzi la situazione è stata tranquilla, con migliaia di persone a passeggio e a godere dei tanti eventi presenti. Questo ovviamente non deve distogliere l’attenzione e dunque l’amministrazione ha studiato alcuni ulteriori strumenti di prevenzione per dare ulteriore tranquillità a tutti i fruitori, giovani ma soprattutto alle tante famiglie che frequentano il centro della località.

Si sta già sperimentando il progetto tra Comune e commercianti che prevede la presenza durante i week end della Polizia Municipale insieme a personale di sicurezza presso i gazebo situati nel centro di Milano marittima.

Inoltre da questo fine settimana con apposita ordinanza è reso obbligatorio per gli Street bar e locali nel centro rivolti ai giovani che usufruiscono della proroga di orario alla musica, dotarsi di almeno due addetti alla sicurezza per singola attività. Tali addetti professionisti, dovranno essere in regola con tutte le normative, coordinarsi tra loro e con le forze dell’ordine; saranno in servizio tutti i fine settimana almeno dalle ore 23 a chiusura degli esercizi.

Inoltre gli Street bar dovranno versare la quota di adesione (500 euro cadauno) al progetto portato avanti da commercianti e comune, contribuendo a pagare gli straordinari degli agenti della Polizia Municipale. In caso di mancato rispetto dell’obbligo, scatta lo spegnimento anticipato della musica a mezzanotte oltre alle sanzioni economiche previste.

Inoltre lo scorso week end la Polizia Municipale, ha svolto oltre ai normali controlli anche un’azione culturale verso gli esercenti consegnando attività per attività una circolare che ricorda gli obblighi normativi nazionali e locali in materia di vendita e somministrazione di bevande alcoliche, con particolare attenzione al pubblico minorenne.

“La tranquillità nel centro di Milano Marittima – dichiarano il sindaco Luca Coffari e l’assessore alla Sicurezza Gianni Grandu – è un bene che deve essere tutelato con la partecipazione di tutti, in particolare di quelle attività che si rivolgono ad un pubblico giovane ma soprattutto che attraggono migliaia di persone nei fine settimana. Tra queste è normale vi possa essere qualcuno più esuberante di altri. E’ importante che vi sia da parte degli esercenti maturità ed attenzione alla qualità ed in tali situazioni è fondamentale che ci sia, come avviene per i grandi assembramenti, anche la presenza discreta e professionale, di adeguato personale di sicurezza all’interno dei locali e nelle loro pertinenze. Questo garantisce prevenzione e rapidità di intervento nella eventuale segnalazione alle forze dell’ordine. Milano Marittima va sottolineato comunque non è solo movida, anzi abbiamo visto riconvertirsi in questi mesi molte attività che puntano alla qualità sia nel commercio che nell’intrattenimento. Ad ottobre partiranno importanti opere di riqualificazione tra cui la riqualificazione di Viale Matteotti ed il nuovo lungomare della località”.