POLIZIA PENITENZIARIA. MORRONE A MEETING SAPPE: ISTITUIRE DIPARTIMENTO PER LA SICUREZZA DELLA GIUSTIZIA E REPARTO MEDICO DEDICATO

Roma, 10 settembre. I problemi riguardanti l’attività lavorativa e, di conseguenza, la vita degli appartenenti al Corpo della Polizia penitenziaria sono stati al centro dell’intervento del parlamentare della Lega Jacopo Morrone, già sottosegretario alla Giustizia, al meeting ‘Carceri e figure di garanzia: quanti diritti ma soprattutto quali doveri’, organizzato dal Sappe mercoledì 9 settembre ad Aversa (CE).
Morrone, riferendosi a situazioni di difficoltà riscontrate nelle sue frequenti visite a Istituti carcerari, ha puntato il dito sulla carenza di organico e sulle insufficienti dotazioni di difesa riservate alla Polizia penitenziaria “carenti da ogni punto di vista”. “Servono strumenti più moderni e adeguati alle emergenze, – ha ribadito – come taser e body cam a tutela degli agenti ma anche degli stessi detenuti. Più in generale, contiamo di presentare una proposta di legge per l’istituzione del Dipartimento per la sicurezza della Giustizia, in modo da riordinare, efficientare e riorganizzare il Corpo della Polizia penitenziaria, che dovrà comprendere anche un reparto di Pronto intervento operativo e di maggiori tutele, con la possibilità di transitare alle dirette dipendenze del ministero dell’Interno”.
Altri temi toccati da Morrone quello dell’alta incidenza suicidaria nel Corpo e della mancanza di un Reparto medico per la cura specifica degli agenti operanti.
“Le difficoltà in cui operano quotidianamente le donne e gli uomini della Polizia penitenziaria emergono anche dall’alto numero di suicidi riscontrato, 11 nel 2019 e 6 nel 2020. C’è poi l’anomalia dell’assenza di un reparto medico dedicato. Anche in questo caso, c’è in cantiere una proposta di legge per l’istituzione di funzionari tecnici (ruolo medici, ruolo psicologi, ecc) del Corpo. Considero che una condizione lavorativa di benessere del personale sia essenziale in un’attività così delicata e importante come quella degli agenti della Polizia penitenziaria. Questo principio continua ad essere l’obiettivo guida, la stella polare della mia attività parlamentare”.
Tra i relatori al meeting: Donato Capece, segretario generale Sappe, Valentino Grant, europarlamentare Lega, Gianpiero Zinzi, consigliere regionale Campania, Nicla Virgilio, candidata al Consiglio regionale Campania, Loredana Casaccia, psicologa.

Ufficio Stampa Lega Romagna

Lascia un commento