Popolare ecologista cinese scomparso tra ghiacciai in Tibet

    Si teme fortemente che un popolare influencer cinese e noto ambientalista, Wang Xiangjun – conosciuto come “Glacier Bro” – sia morto in Tibet dopo essere caduto nelle acque gelide durante l’esplorazione di una cascata.
    Del trentenne non si hanno più notizie dal 20 dicembre scorso.
    Il suo corpo non è stato ancora trovato, ma un tributo pubblicato sabato dall’amministratore dell’account ufficiale di Wang non lascia molte speranze: “Mio fratello … giace per sempre nella sua cascata preferita…
    Per tutta la vita è stato ossessionato dai ghiacciai e ha dato la sua vita ai ghiacciai. Questo è il miglior luogo di riposo per lui”. Lo riporta la Bbc.
    Wang è noto per i suoi video che esplorano i ghiacciai e per i suoi sforzi per evidenziare l’impatto devastante del cambiamento climatico sul pianeta.
    Filmati condivisi sui social media cinesi mostrano Wang che perde l’equilibrio mentre si arrampica vicino alla base di una cascata e scivola nelle acque gelide che scorrono veloci nella contea di Lhari, nel Tibet settentrionale.
    I soccorritori lo stanno ancora cercando, ma un membro della squadra di soccorso citato dal quotidiano cinese Global Times ha detto che è “quasi impossibile” che Wang sia sopravvissuto.


Fonte originale: Leggi ora la fonte