Porto intitolato a membro X Mas,proteste

(ANSA) – GENOVA, 6 MAG – “Un episodio inaccettabile che offende
la storia esemplare di una città come Genova, medaglia d’oro
della Resistenza e in cui i nazisti si arresero ai partigiani”.
    Così la presidente dell’Anpi, Carla Nespolo, commenta il via
libera di ieri sera del consiglio comunale di Genova
all’intitolazione del porticciolo di Nervi a Luigi Ferraro che
aderì alla Repubblica Sociale e partecipò ad azioni della X Mas.
    L’associazione dei partigiani parla di “atto grave, quali che
siano i meriti successivi alla guerra del signor Ferraro, che ha
sempre rivendicato con orgoglio la propria appartenenza alla X
Mas e alla Rsi”. “È inaccettabile il giochino che fanno alcuni
sindaci, di onorare il 25 Aprile e poi di strizzare l’occhio ai
fascisti, con gesti vergognosi e divisivi, come quello messo in
atto oggi dal sindaco di Genova – conclude Carla Nespolo -.
    L’Anpi Nazionale è a fianco di tutti gli antifascisti genovesi
nel denunciare questa superficiale indifferenza che offende la
storia patria e la Costituzione del nostro Paese”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte