Premier, terzo giocatore positivo al Brighton

C’è un terzo caso di positività al coronavirus nel Brighton, club che milita in Premier League. Il giocatore, di cui non è stata resa nota l’identità, ha effettuato nella giornata di ieri il test ed è stato posto subito in isolamento domiciliare per quattordici giorni, come prevedono i protocolli sanitari. Nonostante i tre casi, il Brighton ha deciso che continuerà gli allenamenti individuali dei giocatori che non sono risultati positivi. “È preoccupante – ha dichiarato l’amministratore delegato di Brighton Paul Barber a Sky Sports – Nonostante tutte le misure che abbiamo preso nelle scorse settimane, in cui i giocatori non sono stati coinvolti in alcun allenamento significativo, abbiamo comunque trovato un altro giocatore che si è rivelato positivo al virus”.
    Tra oggi e domani ci saranno importanti novità per la Premier League. Oggi è atteso il discorso in diretta del premier britannico Boris Johnson che comunicherà le nuove misure di contrasto al coronavirus, mentre domani ci sarà un meeting tra i club di Premier League che decideranno il da farsi. Il Brighton è uno dei tre club che si è da subito opposto alla ripresa del campionato, anche in campo neutro. Insieme a Watford e Aston Villa. 
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte