Prototipo Maserati sulle strade della Targa Florio

(ANSA) – MODENA, 22 MAG – Il 23 maggio del 1940, Maserati
festeggiava un fantastico poker alla Targa Florio. Per la quarta
volta consecutiva una vettura della Casa del Tridente vinceva la
prestigiosa corsa siciliana. A scrivere il proprio nome
nell’albo d’oro dei vincitori Luigi Villoresi (detto Gigi) al
volante della Maserati Tipo 4CL.
    Per celebrare l’80/o anniversario della storica vittoria,
Maserati è tornata in Sicilia con un prototipo della MC20,
percorrendo alcune delle strade dove si è scritta la storia
della Targa Florio, come il tratto che ospita le ben conosciute
tribune di Floriopoli.
    Prosegue cosi lo sviluppo della nuova super sportiva,
attraverso test in diverse condizioni di utilizzo, con
l’obiettivo di raccogliere dati ed informazioni per la messa a
punto finale.
    La MC20 – spiega una nota della Maserati – segna l’inizio di
una nuova era per la Casa italiana, sia a livello di stile sia
di tecnologia; è inoltre la prima vettura della Casa del
Tridente ad utilizzare il nuovo motore, ricco di innovativi
contenuti tecnologici, internamente sviluppato e realizzato da
Maserati. Con la nuova vettura che sarà presentata nel settembre
prossimo, la Casa modenese vuole sottolineare la propria
vocazione sportiva e ritornare ad essere protagonista in pista,
dopo l’ultimo mondiale vinto nel 2010 con un’altra straordinaria
vettura, la MC12. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte