Pugilato:’non abbassiamo guardia,progetto Fpi per infermieri

(ANSA) – ROMA, 20 LUG – La Federazione pugilistica italiana
(Fpi), insieme al suo Advisor Artmediasport e in partnership con
la Federazione Nazionale Ordini Professioni Infermieristiche, e
con il contributo di Giorgio Rattazzi Bonifanti, esperto di
comunicazione sociale, ha ideato e promosso la Campagna Sociale
#NONABBASSIAMOLAGUARDIA-Alleniamoci insieme con Forza, Passione,
Identità”, dedicata agli infermieri che in questo periodo di
emergenza sanitaria, con coraggio e grande senso di
responsabilità, sono stati in prima linea nella lotta contro il
Covid-19 e ai loro figli, volendo contribuire a ristabilire la
normalità che passa anche attraverso la pratica sportiva.
    Così la Fpi offre agli infermieri iscritti all’Albo Fnopi che
hanno svolto attività in ambito Covid e ai loro figli mille ‘BoxeVoucher’ per tre mesi di allenamento gratuito nelle società
sportive affiliate alla Federboxe presenti sul territorio
nazionale. “E’ un gesto di gratitudine e sostegno morale per
restituire la quotidianità agli infermieri e alle loro famiglie
– è scritto in una nota della Fpi – attraverso la pratica della
prepugilistica, la ginnastica completa per sviluppare forza,
agilità e prontezza di riflessi, adatta a tutti, donne e uomini,
adulti e ragazzi. ‘Forza, Passione, Identità’ sono le qualità di
carattere che in questi mesi abbiamo tutti imparato a
riconoscere negli infermieri che si battono contro un nemico
invisibile. Proprio le stesse qualità che animano chi si dedica
alla disciplina pugilistica”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte