Rally:

(ANSA) – ROMA, 21 LUG – “Finalmente” riparte il Campionato
Italiano Rally. L’ora attesa da tempo, quella dello start vero e
proprio per la stagione tricolore 2020 è arrivata. Il Rally di
Roma Capitale, gara valida sia per il CIR che per il FIA
European Rally Championship, venerdì 24 luglio dal centro della
Città Eterna darà il là ad una corsa che, considerato il periodo
storico e la recente pandemia mondiale, assume oggi un
particolare valore simbolico. Non mancherà quindi la voglia di
sport, di rally, quella che richiama ormai da anni l’attenzione
di media e appassionati per questo appuntamento di caratura
internazionale. La stessa che, nonostante tutto, è riuscita a
richiamare ben 132 vetture a Fiuggi, località centrale attorno
alla quale si svolgerà la competizione. 87 in totale gli
equipaggi impegnati nella gara principale, affiancati dalle 42
in corsa per il Rally di Pico, gara nella gara del Roma Capitale
che percorrerà le stesse strade nella giornata di sabato 25 e
avrà validità per la Coppa Rally di Zona ACI Sport (7^ Zona) con
coefficiente 1,5. Ad arricchire il parco partenti le 3
attesissime World Rally Car, le WRC+ protagoniste del Mondiale
FIA WRC, con il driver spagnolo di Hyundai Motorsport Dani Sordo
su i20 Coupé ufficiale, il francese Pierre-Louis Loubet su altra
coreana gestita da 2C Competition e il bresciano “Pedro”,
conoscenza del CIWRC quest’anno pilota ufficiale M-Sport su Ford
Fiesta. Le tre “regine” daranno spettacolo nel Rally Stars Roma
Capitale, evento a loro riservato che aprirà la manifestazione e
avrà classifica a parte. La ribalta ovviamente sarà per i
protagonisti del Campionato Italiano Rally, che debutteranno
quest’anno nel primo dei 7 round in calendario. In totale
saranno 42 gli equipaggi che potranno acquisire punteggio per il
CIR, in questo caso tutti gli iscritti al rally di nazionalità
italiana oltre al driver turco Burak Cukurova su Skoda Fabia R5.
    Tra le 42 vetture di classe R5 iscritte può vantare il n°1
Giandomenico Basso, il trevigiano campione italiano in carica,
vincitore a Roma un anno fa, che insieme a Lorenzo Granai
debutterà sulla Volkswagen Polo GTI R5 di HK Racing. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte