Ravenna. Condannati titolari di case famiglia per anziani: dipendenti trattati come schiavi

La pandemia ha forse accentuato il problema ma quella della schiavizzazione dei lavoratori non è una questione nuova. Così sono stati condannati i titolari di due case famiglia per anziani ‘il filo di Arianna’ di Bagnacavallo e ‘La Reale’ di Mezzano dove mentre gli ospiti erano effettivamente trattati con i guanti bianchi, i dipendenti erano costretti a turni massacranti, come fossero schiavi. Per lavorare h24 senza giorno libero erano poi pagati poco più di 500 euro al mese.

Lascia un commento