RAVENNA. “Europe Next verso sera”: da domani ogni venerdì tre conversazioni online sull’Europa che verrà

 

Dopo la positiva esperienza di simulazione di Parlamento europeo che ha coinvolto un centinaio di ragazzi e ragazze degli istituti superiori e studenti universitari, il programma Europe Next prosegue, sempre interamente online. Con il coordinamento del professor Michele Marchi dell’Università di Bologna – dipartimento di Beni culturali del campus di Ravenna, sono previsti tre appuntamenti in formato webinar domani, venerdì 27 novembre, il 4 e l’11 dicembre dalle 18 in diretta streaming sul canale Youtube Europe Next e su facebook (pagine Europe Next e Comune di Ravenna) dal titolo “Europe Next verso sera: conversazioni sull’Europa che verrà”.

Accademici, studiosi e professionisti si confronteranno nell’ambito di tre diverse prospettive: quella storica, quella giornalistica e quella giuridica. Le conversazioni saranno finalizzate a mettere in dialogo esponenti delle medesime discipline, ma di diverse generazioni, sull’attualità e sul futuro dell’Unione europea.

“Il dialogo tra generazioni è un filo conduttore del percorso di educazione all’Europa di quest’anno – afferma l’assessora alle Politiche europee del Comune di Ravenna Ouidad Bakkali – poiché abbiamo voluto creare un ponte tra gli entusiasmi, le percezioni e le riflessioni di chi ha vissuto e vive la cittadinanza europea in modo diverso, tra chi ha visto in tempo reale l’evoluzione dell’integrazione europea e chi vive oggi nuove opportunità e nuove sfide e guarda al futuro dell’Ue come al proprio”.

Il primo appuntamento, quello di domani, dal titolo “Un futuro con profonde radici. Gli storici e l’integrazione europea”, prevede i saluti istituzionali di Nicoletta Guidobaldi (vicedirettrice del dipartimento di Beni culturali dell’Università di Bologna – campus di Ravenna) e gli interventi di Giuliana Laschi (Università di Bologna), Virginia Minnucci (Università per gli Stranieri di Siena) e Lucrezia Ranieri (Università della Tuscia). L’incontro del 4 dicembre sarà dedicato al tema “Quando l’Europa fa notizia. Raccontare l’Ue di domani” e vedrà gli interventi di David Carretta e Micol Flammini (Il Foglio) e di Angela Mauro (Huffington Post). Nell’ultimo appuntamento, quello dell’11 dicembre, si parlerà di “L’Ue del diritto tra compromesso e innovazione” e interverranno tra gli altri l’assessora alle Politiche europee del Comune di Ravenna Ouidad Bakkali, Giacomo Di Federico (Università di Bologna) e Francesco Clementi (Università di Perugia).

Gli appuntamenti si inseriscono nel progetto Europe Next, coordinato dal Comune di Ravenna, sostenuto da Regione Emilia-Romagna, realizzato in collaborazione con Libra e Villaggio globale, con il supporto scientifico dell’Università di Bologna – dipartimento dei Beni culturali e grazie ad una ampia rete di enti locali e associazioni di Ravenna e provincia. Il progetto prevede un calendario di iniziative, appuntamenti e laboratori per un confronto intergenerazionale e interculturale sulla cittadinanza europea e sul futuro dell’Ue.

Lascia un commento