Ravenna. Malato di covid lasciato in balia della malattia e delle crisi respiratorie. Durissime le parole della moglie: “per noi nessuna visita”

Sono sempre di più i cittadini ravennati che decidono di prendere carta e penna per denunciare come per tanti malati la sanità pubblica faccia poco o niente. Questa volta si tratta della moglie di un positivo al covid che nonostante abbia chiesto di essere visitato più e più volte, da 12 giorni è in balia della malattia e di gravi crisi respiratorie senza che nessun medico sia mai venuto a vederlo. L’unica volta che è stato contattato dall’Ausl è stato perché gli veniva chiesto di comunicare i contatti avuti per rintracciare eventuali altri positivi.

Lascia un commento