Ravenna. No covid, no cure. Dura denuncia di una cittadina: mio padre lasciato 50 ore al pronto soccorso in stato di collasso

La denuncia di una cittadina è stata trasformata in interrogazione sul Pronto Soccorso dell’Ospedale Santa Maria delle Croci dal capogruppo di Lista per Ravenna, Alvaro Ancisi. I contenuti della denuncia si riferiscono a quanto raccontato da una cittadina, una storia da pelle d’oca perché a sentir lei il papà 75enne è arrivato al pronto soccorso con le sue gambe e lì sarebbe rimasto oltre 50 ore in situazione di collasso. Avendo il tampone negativo non avrebbero fatto altro che sedarlo e al momento delle dimissioni i familiari lo avrebbero trovato molto peggiorato rispetto a quando era entrato e addirittura bisognoso di assistenza domiciliare continua.

Lascia un commento