RAVENNA. Reati contro il patrimonio, la persona e spaccio di stupefacenti, arrestato dalla Polizia 49enne

La Polizia di Stato ha arrestato M.A., 49enne cittadino italiano, in esecuzione di un provvedimento di carcerazione emesso dall’Ufficio di Sorveglianza di Bologna.

Nel giugno dello scorso anno il Tribunale di Sorveglianza di Bologna aveva concesso all’uomo l’affidamento in prova ai servizi sociali, misura alternativa alla detenzione, dovendo M.A. scontare un cumolo pene per reati contro il patrimonio, la persona e inerenti allo spaccio di stupefacenti, fatti commessi dall’anno 2011 al 2017.

In seguito ad alcune gravi violazioni circa le prescrizioni a cui il 49enne avrebbe dovuto attenersi, l’Ufficio di Sorveglianza di Bologna ha disposto la sospensione in via cautelare della misura dell’affidamento in prova ai servizi sociali.

Pertanto, nella giornata di ieri 23 giugno scorso, gli investigatori della Squadra Mobile di Ravenna hanno rintracciato e arrestato il 49enne, che è stato accompagnato in carcere in attesa delle determinazioni che saranno assunte dal Tribunale di Sorveglianza di Bologna.

Lascia un commento