Ravenna. Servizio civile universale 2021, c’è tempo fino a lunedì 8 febbraio per presentare domanda

Servizio civile universale 2021, c’è tempo fino a lunedì 8 febbraio per presentare domanda

 

È stato pubblicato il bando per il Servizio civile universale 2021, rivolto ai giovani tra i 18 e i 28 anni desiderosi di diventare operatori volontari di servizio civile. La scadenza per presentare le domande è fissata per le 14 di lunedì 8 febbraio. Nell’ambito dell’iniziativa il Comune di Ravenna – assessorato alle Politiche Giovanili – ha ottenuto l’approvazione e il finanziamento del programma “Aula Comune”, che si articola in tre progetti.

Il primo progetto, intitolato “Arte in Comune – percorsi di valorizzazione culturale per giovani generazioni”, si svolgerà presso lo spazio espositivo PR2 a Palazzo Rasponi, in via D’Azeglio 2. Sono disponibili 4 posti che permetteranno agli operatori volontari di acquisire competenze nel campo dell’organizzazione di eventi culturali, come mostre, laboratori e workshop.

La promozione dei diritti umani, l’uguaglianza di genere, la cultura della pace e della non violenza saranno invece al centro del progetto “Presente e presenze – azioni interculturali al centro”. I volontari saranno chiamati ad affiancare e supportare gli operatori degli sportelli informativi rivolti ai cittadini stranieri, nei servizi interculturali e di mediazione del conflitto nelle scuole. Per questa proposta, la cui sede di attuazione sarà via Oriani 44, sono previsti 4 posti.

“Viaggia verso conoscenza, informazione, formazione” offrirà invece a 10 volontari la possibilità di effettuare un’esperienza presso la biblioteca Classense in via Baccarini 3, con attività che spaziano dalla promozione della lettura e dei servizi bibliotecari a percorsi per favorire l’inclusione digitale, fino alla valorizzazione dei fondi bibliografici, documentari e fotografici delle collezioni classensi.

Gli aspiranti operatori volontari dovranno presentare la domanda di partecipazione esclusivamente attraverso la piattaforma Domanda on line (Dol) raggiungibile attraverso pc, tablet e smartphone all’indirizzo https://domandaonline.serviziocivile.it .

Per accedere ai servizi di compilazione e presentazione della domanda sulla piattaforma Dol occorre che il candidato sia riconosciuto dal sistema. I cittadini italiani residenti in Italia o all’estero possono accedervi esclusivamente con Spid, il sistema pubblico di identità digitale. 

Sul sito dell’Agenzia per l’Italia Digitale  www.agid.gov.it/it/piattaforme/spid sono disponibili tutte le informazioni su Spid, quali servizi offre e come si richiede. Per la domanda online di servizio civile occorrono credenziali Spid di livello di sicurezza 2.

Il bando e tutte le informazioni utili sono consultabili al link https://www.politichegiovanilieserviziocivile.gov.it/dgscn-news/2020/12/bando_2020.aspx.

Lascia un commento