“Scuole aperte e sicure”, proteste in tutta Italia

Riapertura delle scuole in presenza per tutti gli studenti senza riduzione di orario e ritiro delle linee guida. A chiederlo a gran voce il comitato «Priorità alla Scuola» che oggi pomeriggio – a distanza di poco più di un mese dalla precedente mobilitazione nazionale – ha organizzato manifestazioni in 60 piazze di città italiane. Da Firenze a Ragusa, da Roma a Varese, da Palermo a Modena, da Milano a Napoli si sono svolti i sit-in in contemporanea per dar vita a una «manifestazione nazionale». A scendere in piazza genitori, insegnanti e studenti. Una mobilitazione che ha attraversato da nord a sud il Paese e a cui hanno aderito più di 40 organizzazioni tra sindacati, associazioni di docenti, di genitori e di studenti. A Firenze si è svolto un presidio a tappe: di fronte alla Biblioteca Nazionale Centrale, in piazza dei Cavalleggeri, e poi in piazza S. Croce, in piazza Duomo e in via Martelli. A Roma l’appuntamento è stato alle 18 in piazza San Silvestro. A Milano, in piazza Scala. A Bologna, in piazza XX Settembre Mentre a Napoli, in piazza del Plebiscito.


Fonte originale: Leggi ora la fonte