Serie A: Inter Crotone

Domenica ore 12,30, a San Siro: Inter-Crotone  LA DIRETTA

“Dobbiamo avere il dovere di lottare fino alla fino. Quando sei all’Inter, questo è un obbligo”: lo dice il tecnico nerazzurro Antonio Conte alla vigilia della partita contro il Crotone. Una sfida da non sottovalutare: “Bisogna fare grande attenzione. E’ sempre un’incognita riprendere dopo le feste. Dobbiamo continuare nella nostra serie positiva”.

“E’ un campionato equilibrato. Ogni partita bisogna sudarsela e nessuna è facile. Alla fine emergeranno valori importanti come il lavoro, l’organizzazione, quelli che portano a primeggiare e a vincere”: lo dice il tecnico dell’Inter Antonio conte alla vigilia della partita contro il Crotone in merito al vantaggio sulla Juventus nella classifica di serie A. Conte risponde a una domanda su Giovanni Trapattoni che nel 1989 disse che era arrivato il momento di vincere: “Trapattoni ha fatto cose importanti per l’Inter ma non oso paragonarmi a lui perchè stiamo parlando di un’icona che ha fatto la storia del calcio”. Conte non alimenta infine alcuna polemica sull’addio di Radja Nainggolan: “Gli auguro le migliori fortune e lo abbraccio con affetto”. E risponde sulla posizione di Vidal nella partita contro il Verona:”Ha giocato nella posizione di sempre, quella di interno di centrocampo. E’ bravo nella fase di non possesso, è bravo anche nell’attaccare”.

“Un conto è vedere l’Inter da sportivo un conto è studiarla: è ancora più forte che a vederla in tv in modo spensierato”. Giovanni Stroppa si mostra consapevole della sfida, quasi impossibile, che il suo Crotone lancerà all’Inter seconda in classifica. Una consapevolezza che consente anche di essere ambiziosi. “Per quello che ci riguarda – dice Stroppa – la squadra sta bene e penso che possiamo fare una buona gara. Chiaramente abbiamo di contro una squadra che non ha avuto infrasettimanali ed ha avuto il tempo di preparare la gara che sarà più impegnativa. Serve la partita perfetta: non ho dubbi su aspetto caratteriale ed attenzione della mia squadra, ma chiaramente i valori tecnici sono diversi. Noi cercheremo di dare il meglio anche se di fronte abbiamo la squadra più completa del campionato, con una idea di calcio ben precisa come dimostra la sua classifica”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte