Sport:all’asta maglia Globetrotters donata a Papa Francesco

(ANSA) – ROMA, 24 GIU – Lanciata e sostenuta proprio dal Papa
– attraverso la “sua” Athletica Vaticana – l’asta
(www.charitystars.com/WeRunTogether) ha visto Zanardi tra i
primi ad aderire, con il dono del body indossato per vincere nel
2016 le Paralimpiadi di Rio de Janeiro. Oggi entra nel vivo il
terzo “lotto” (atleti e squadre si alternano ogni 10 giorni fino
all’8 agosto) con un altro dono personale del Papa: dopo la bici
di Peter Sagan, ecco la maglia che gli Harlem Globetrotters gli
hanno regalato per nominarlo “onorario” del loro team.
    E a proposito di testimoni di inclusione scendono in pista –
dopo Zanardi e Bebe Vio – anche Nicole Orlando e Monica
Contrafatto. Con loro due “donne d’oro” come Dorothea Wierer e
la campionessa olimpica di judo Giulia Quintavalle che hanno
mezzo a disposizione i loro “attrezzi da lavoro” autografati.
    Per rilanciare la “cultura dell incontro”, cara al Papa, sarà
possibile allenarsi con Yeman Crippa e con tre campioni dello
sci: Kristian Ghedina, Manfred e Manuela Moelgg. E poi ecco il “ring della solidarietà” con Nino Benvenuti e i guantoni
olimpici di Clemente Russo. Fino alle maglie, autografate, dei
capitani delle nazionali di volley: Cristina Chirichella e Ivan
Zaytsev.
    Nei prossimi “lotti” scenderanno in campo squadre di seria A
e moltissimi campioni e team internazionali che si aggiungono
così alla Ferrari, Luna Rossa, Francesco Totti, Federica
Pellegrini, Filippo Tortu, Sofia Goggia, Antonio Rossi, Tania
Cagnotto, Gianmarco Tamberi, Arianna Fontana e i fratelli
Abbagnale: tutti già presenti, nei primi due “lotti”, con la
proposta di oggetti o esperienze sportive, insieme a un
suggestivo amarcord di Pietro Mennea. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte