Torna in carcere con 17 ovuli droga nell’intestino, è grave

(ANSA) – NAPOLI, 06 GEN – E’ rientrato in carcere con 17
ovuli di cocaina nell’intestino, dopo un permesso, ma un ovulo
si è aperto e il detenuto ora rischia la vita nella terapia
intensiva di un ospedale napoletano: è successo ieri, nel
carcere di Bellizzi Irpino (Avellino). A darne notizia sono
Vincenzo Palmieri e Luigi Castaldo, segretari dell’Osapp. “La
Polizia Penitenziaria, – commentano i sindacalisti – insieme con
il ritrovamento dei 100 grammi di hashish ieri nel carcere di
Avellino, ha sventato una sorta di ‘droga party della Befana’,
dimostrando, ancora una volta, elevate capacità professionali,
malgrado le forti criticità e difficoltà operative”. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte