Tour: misure anti Covid, al secondo positivo team escluso

(ANSA) – ROMA, 21 AGO – Gli organizzatori del Tour de France
hanno avvertito le squadre che al secondo caso di positività al
coronavirus scatterà l’esclusione dalla corsa a tappe, anche se
la positività dovesse riguardare un membro del personale. Lo
riporta l’Equipe. Il giornale sportivo francese aggiunge che
prima di arrivare a Nizza, da dove sabato 29 agosto partirà il
Tour, ogni squadra dovrà accreditare un gruppo di 30 persone
(compresi gli otto corridori) per l’accesso ad hotel, bus, linee
di partenza e arrivo.
    Questa “bolla” di trenta persone dovrà vivere in isolamento e,
ad esempio, non sarà autorizzata ad accedere al villaggio di
partenza della tappa. Se all’interno di questa “bolla” vengono
rilevati due casi positivi – i test verranno effettuati sei e
tre giorni prima della partenza e durante i due giorni di riposo
– la squadra verrà esclusa dalla gara. (ANSA).
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte