Trump firma stretta su visti di lavoro

(ANSA) – NEW YORK, 23 GIU – Donald Trump firma il
provvedimento che sospende fino alla fine dell’anno alcuni visti
di lavoro negli Stati Uniti. Una misura, secondo il presidente,
per tutelare i lavoratori americani durante la ripresa economica
dopo il coronavirus. Una decisione criticata da Amazon, Google e
Twitter. “Ci opponiamo alla decisione miope
dell’amministrazione. Prevenire gli ingressi di lavoratori
altamente specializzati nel paese mette a rischio la
competitività americana”, afferma Amazon. “L’immigrazione ha
contribuito immensamente al successo economico dell’America e a
Google. Delusi dalla decisione continuiamo a stare a fianco
degli immigrati”, mette in evidenza l’amministratore delegato di
Google, Sundar Pichai. La decisione “mina uno dei maggiori asset
economici dell’America: la sua diversità”, mette in evidenza
Twitter, definendo la decisione dell’amministrazione “miope e
profondamente dannosa per la forza economica degli Stati Uniti”.
   


Fonte originale: Leggi ora la fonte