Turista in gita a Ravenna molestata e palpeggiata da un minorenne extracomunitario

Era in gita a Ravenna e mentre passeggiava tranquillamente un giovane extracomunitario di 16 anni l’ha fermata, abbracciata e palpeggiato il seno e più parti del corpo compreso quelle intime.

Lei non si è persa d’animo, anche se in preda alla paura, si è liberata dalla presa del giovane e ha gridato in modo da attrarre l’attenzione della gente. Le urla hanno fatto fuggire l’aggressore senza che questo potesse continuare la violenza sessuale. E’ stata la stessa turista che ha chiamato il 112 spiegando il fatto e descrivendo nei minimi particolari il sedicenne.

I Carabinieri sono accorsi immediatamente non ci hanno messo molto, avendo le caratteristiche del molestatore e perlustrando il quartiere, a trovare il 16enne con la bicicletta, oggetto anche questa di reato dato che l’aveva rubata poco prima, e portato in comando dovrà rispondere di violenza sessuale e di furto.

Il giovane extracomunitario, difeso d’ufficio dall’avvocato bolognese Francesca Ursoleo, ha confessato di aver molestato la turista in quanto attratto dalla donna e di non essersi riuscito a trattenere data la bellezza della donna.

Il fascicolo è passato alla Procura dei Minorenni di Bologna.